×

COME COMPRARE

1 Entra o crea un account.
2 Controlla l'ordine.
3 Paga & RICEVI

Se hai problemi scrivici a: info@officinakreativa.eu.Grazie!

INNOVATION HUB

Mon-Fri 9:00 - 19:00
Sat - 9:00-13:00

DETTAGLI DIMENTICATI?

CREA ACCOUNT

Come promesso nel post in cui vi abbiamo mostrato l’unboxing del nuvo Htc Vive Focus, ecco un breve tutorial su come configurare il visore per lo sviluppo con Unity3d.

Caricando la scena HelloVR avremo a disposizione un ambiente basilare con una sfera che interagisce col controller e la possibilità di muoversi all’interno della “griglia” virtuale.

Ricordiamo le specifiche del dispositivo in questione (dal sito ufficiale):

Tracking: World-Scale 6dof tracking, sensore ad alta precisione su 9 assi

Schermo e risoluzione: 3K AMOLED, 2880 x 1600

Refresh rate: 75 Hz

FOV: 110 degree

Settaggi IPD (distanza pupille): Sì

Processore: Qualcomm Snapdragon 835

Memoria di archiviazione: MicroSD fino a 2TB

Audio: Input/Output: microfono incorporato e jack stereo 3,5mm

Connessione Wireless: Wi-Fi 802.11 a/b/g/n/ac

Batterie: interna

Adesso vediamo come in soli 5 step saremo pronti a modificare e caricare la scena sul nostro dispositivo.

5 STEPS

  1. Download and unzip Sdk*
  2. Import wavevr.unitypackage + samples.unitypackage
  3. Switch Platform to Android
  4. Change Company Name + Product Name
  5. Build & Run

*SDK L’sdk è disponibile sul sito ufficiale di HTC, in alternativa puoi chiederlo al nostro CHATBOT su facebook!

martedì, 20 marzo 2018 / Pubblicato il Mobile, Realtà Virtuale, Technology, Unity3d, Virtual Reality, VR

Sono in arrivo i visori di nuova generazione e il primo a fare capolino da noi in Officina Kreativa è proprio il Focus!

Le impressioni

Il packaging è molto compatto e lineare, il contenuto minimale. All’interno oltre al visore abbiamo trovato il controller in dotazione, un alimentatore per la ricarica (classico alimentatore 5v usb) e un piccolo manuale (in cinese!).

Subito in testa!

La curiosità più grande è stata chiaramente testare il nuovo sistema di tracking on board… ma andiamo per gradi.

Il menu iniziale è carino, niente di entusiasmante, non molto diverso dalla home di GearVr o da altri dispositivi simili.

Contenuti praticamente zero, se non qualche giochino rigorosamente in cinese, ma è bastato per rendersi conto che il sistema di tracciamento nello spazio funziona! Certo, è un po’ limitato a un’area con un diametro di un paio di metri; ma potersi muovere nell’ambientazione senza dover stare in mezzo a sensori e senza un cavo che spunta dalla testa è una bella sensazione!

All’avvio dell’applicazione il dispositivo rileva il punto in cui ci si trova in quel momento come punto 0 e ci si può spostare all’interno di un cerchio con tanto di griglia virtuale che delimita l’area d’azione.

Il controller è molto preciso nel puntamento, è utile per navigare il menù e davvero molto accurato al punto di poter utilizzare la tastiera a schermo in modo confortevole e rapido. Tuttavia, il suo tracciamento nella scena risulta molto impreciso, questo aspetto ci ha lasciati un po’ perplessi.

 

Le specifiche

È un buon dispositivo Android – alla fine neanche tanto camuffato – con un processore Qualcomm Snapdragon 835 e display 3K AMOLED, risoluzione 2880×1600.

Le altre specifiche (dal sito ufficiale):

 

Tracking: World-Scale 6dof tracking, sensore ad alta precisione su 9 assi

Schermo e risoluzione: 3K AMOLED, 2880 x 1600

            Refresh rate: 75 Hz

            FOV: 110 degree

            Settaggi IPD (distanza pupille): Sì

            Processore: Qualcomm Snapdragon 835

            Memoria di archiviazione: MicroSD fino a 2TB

Audio: Input/Output: microfono incorporato e jack stereo 3,5mm

            Connessione Wireless: Wi-Fi 802.11 a/b/g/n/ac

            Batterie: interna

 

lunedì, 15 gennaio 2018 / Pubblicato il AR, AugmentedReality, Mobile, Technology, Unity3d, Vuforia

Con l’uscita dell’ ARKIT di Apple e dell’ ARCORE di android è stato introdotta la funzionalità Ground Plane.

Questa funzionalità consente di riconoscere il pavimento e di ancorare un oggetto. L’oggetto inserito nella scena resterà appunto ancorato nel punto di inserimento anche se inquadriamo altrove con il nostro smartphone

In questo test abbiamo utilizzato un Samsung S7 edge Android  7.0

 

 

 

STEPS

  1. Scaricare l’ultima versione di Unity3d 2017.3.0p2 da qui
  2. Creare una Vuforia Key sul sito di Vuforia
  3. Impostare la scena in unity3d
  4. Inserire l’ar camer (togliendo la main camera) + inserire la key
  5. Aggiungere alla scena Ground Plane e inserire all’interno di Ground Plane un modello 3d di prova
  6. Aggiungere alla scena Plane Finder e trascinare ground plane nell’Anchor Stage
  7. Esportare l’apk e installarlo sul dispositivo.

Più facile a farsi che a dirsi!! Guarda il video !!!!

 

sabato, 13 gennaio 2018 / Pubblicato il GrowthHacking, Networking, Senza categoria, Technology

Il 9 gennaio 2018 è stato un giorno importante per Officina KReativa Innovation Hub!

Si è tenuto a Crotone il primo evento interamente dedicato al Growth Hacking in compagnia di un ospite eccezionale: Raffaele Gaito.

Raffaele Gaito, Imprenditore Digitale, Growth Hacker, Startup Mentor, Blogger e da poco anche Autore! Infatti è uscito qualche mese fa il suo primo libro “#Growth Hacker, mindset e strumenti per far crescere il tuo business”.Raffaele ha tenuto un workshop di 4 ore in cui ha spiegato, ad un aula in overbooking, i concetti basilari di questa disciplina.

Dopo il workshop è stato raggiunto da Francesca Corrado, economista ricercatrice e formatrice, che con una brillante presentazione/intervista ha fatto emergere tutte le particolarità del libro di Gaito evidenziando quanto l’errore sia alla base di un processo di crescita e miglioramento.

     

 

     

 

 

 

lunedì, 11 dicembre 2017 / Pubblicato il Networking, Technology

Apriamo il 2018 alla grande con il 2° #AperitivoKreativo.

Il tema sarà il Growth Hacking e a raccontarcelo sarà Raffaele Gaito, Growth Hacker ed autore del libro “Growth hacker. Mindset e strumenti per far crescere il tuo business”.

? Un corso di 4 ore sul Growth Hacking tenuto da Raffaele Gaito

?Un talk nel quale Raffaele presenterà il suo libro introdotto da Francesca Corrado (PlayRes)

?Aperitivo Kreativo a cura del Caffè Italia

L’evento è organizzato in collaborazione con PlayRes, StartHub, APPLIKANDO, Comunica ADV.
Sponsor Tecnici Caffè Italia e Do’mmilio.
————————–————————–————-
Costi e orari:

Corso + aperitivo e talk________________ 25 euro (EarlyBird fino al 31/12 – 35 euro dopo il 31/12)

Aperitivo e talk_________________________5 euro (EarlyBird fino al 31/12 – 10 euro dopo il 31/12)

————————–————————–————-
➡ more info: goo.gl/ESnZ8f
? acquista i biglietti: goo.gl/aPtjWM
————————–————————–————-
Chi è Raffaele Gaito:

Raffaele Gaito, Imprenditore Digitale, Growth Hacker, Startup Mentor, Blogger.

A 15 anni ha scritto la sua prima riga di codice, a 17 ha aperto il suo primo blog e a 20 ha lanciato la sua prima azienda.

In segreto si allena per diventare Batman.

In occasione dell’uscita del suo libro “Growth Hacker – Mindset e strumenti per far crescere il tuo business” Raffaele Gaito ci parlerà di Growth Hacking. Nato nell’ambiente incerto e rapido delle startup americane, il Growth Hacking ha letteralmente travolto aziende di ogni tipologia e dimensione: non solo startup e non solo digitali.

Basti pensare che persino un colosso come Coca-Cola ha recentemente licenziato il Marketing Manager per sostituirlo con un Growth Hacker.

Cos’è Il Growth Hacking:

Alla base del Growth Hacking vi è il pensiero laterale, la creatività, la sperimentazione continua e un approccio analitico basato esclusivamente sui dati.

Oggi la figura multidisciplinare del Growth Hacker è una delle più richieste sul mercato del lavoro e, nonostante questo, sia le piccole startup che le grandi multinazionalità hanno difficoltà a trovarne!

Nel corso e nel libro scoprirai come far lavorare insieme Marketing, Prodotto e Dati per il tuo business, grazie a un mindset completamente nuovo che ha portato al successo le più grandi aziende della Silicon Valley e non solo.

sabato, 09 settembre 2017 / Pubblicato il Mobile, Technology

In questo semplice tutorial vedremo come impostare una scena AR in Unity 2017 utilizzando Vuforia 6.2.

Per creare un’applicazione per Android è necessario che l’SDK di android sia installato e configurato in Unity.

Dopodiché è necessario creare un’account developer vuforia per poter registrare una chiave e caricare l’immagine target!

giovedì, 07 settembre 2017 / Pubblicato il Mobile, Technology

Andiamo a vedere le nuove potenzialità di Fusion 9, prodotto appena sfornato da Blackmagic anche in versione gratuita. In questo tutorial impareremo ad inserire un oggetto 3D in formato FBX in una scena composta da un’immagine a 360°

Seguiteci sul nostro canale youtube per altre video guide

giovedì, 03 agosto 2017 / Pubblicato il Networking, Technology

Partiamo con il primo Aperitivo KReativo!
una serie di eventi tematici organizzati da Officina KReativa all’interno del Coworking.
In questo primo incontro si parlerà di lavoro e startup con due ospiti eccezionali:
Marzia Scalera, recruiter e head hunter, founder di Jobbee.it.
Giorgio Isabella, imprenditore creativo, esperto di digitale e founder di Gioielli Dop.
Un’occasione imperdibile per affronare tematiche contemporanee raccontate dai protagonisti che, grazie al digitale, hanno trovato una chiave di successo per le proprie attività.
Il tutto contornato dalle specialità di Artefritto, startup che curerà l’area food.
Vi aspettiamo al Coworking!

sabato, 22 luglio 2017 / Pubblicato il Networking, Technology

Inaugurazione Coworking – Officina Kreativa Innovation Hub
Un grande open space, una sala conferenze e workshop, una sala riunioni, un Fablab attrezzato con stampanti 3d, lasercutter, stampanti digitali, elettroutensili e molto altro, una Virtual Room attrezzata con le ultimissime tecnologie nell’ambito della realtà virtuale.
Il luogo perfetto per far nascere e crescere progetti imprenditoriali di successo, un luogo in cui le aziende possono confrontarsi per trovare la loro strada verso l’innovazione, ma anche un luogo dove dialogare, imparare e trasferire le proprie competenze acquisendone di nuove.

TORNA SU